Quale sport è migliore per snellire le gambe?

Le gambe sono viste nell’immaginario collettivo come uno “strumento di seduzione” unico. Questa parte del nostro corpo va mantenuta in perfetta salute per garantirci una qualità di deambulazione che sia la più elevata possibile in tutte le fasi della nostra vita. Vediamo insieme quali sono alcuni degli sport più praticati per snellire le gambe, compreso il sorprendente pilates.

Bicicletta/cyclette – Quando parliamo di sport più praticati per snellire le gambe, probabilmente nessuno sport è più completo del ciclismo. Ovviamente non è necessario praticare questo sport a livello agonistico: si possono anche fare delle pedalate meno impegnative in bici o lavorare alla cyclette negli ambienti al chiuso. Tramite questo sport si possono modellare i polpacci, i bicipiti ed i quadricipiti femorali, ma nonostante questo non è lo sport giusto per tutte quelle persone che non vogliano sviluppare eccessivamente i muscoli delle gambe. Il contro si verifica nel momento in cui- con una pedalata scorretta- si sviluppa in maniera eccessiva il polpaccio, che andrebbe ad assumere la tipica forma “a palla” che spesso si riscontra anche nel fisico di chi pratica altri tipi di sport. Questo può succedere quando, ad esempio, si pedala con le punte dei piedi rivolte verso il basso.

Nuoto – Il nuoto, come il ciclismo, è uno sport quasi completo, visto il numero dei muscoli del corpo che riesce a far lavorare. Lo stile più completo è lo stile libero, ma per le gambe è molto consigliato anche lo “stile a rana”. Grazie al nuoto le gambe verranno tonificate più che snellite (il nuoto favorisce la trasformazione della massa grassa in massa magra) ed è uno sport altamente indicato per chi soffre di gonfiori, ritenzione idrica e cellulite. Riattiva la circolazione e la diuresi.

Pilates – Il pilates, che prende il nome del suo inventore Joseph Pilates, consiste in una ginnastica dolce capace di coniugare uso della mente e controllo della propria muscolatura. Interessa soprattutto i muscoli posturali, andando a tonificare adduttori, addominali, muscoli lombari, ed anche i glutei. Alcuni dei benefici donati alle gambe dalla pratica del nuoto si possono ottenere anche attraverso il pilates. Il suo vantaggio (rispetto al ciclismo) è quello di non portare ad un eccessivo sviluppo della massa muscolare pur garantendo un rimodellamento della linea delle gambe. Nello specifico, il pilates è utile per tutti coloro che presentano sul corpo i segni di quell’inestetismo dovuto alla pelle eccessivamente rilassata dell’interno coscia (si possono ottenere risultati partendo già da una sola seduta a settimana) e tutto ciò fa del pilates uno degli sport migliori per snellire le gambe.

Corsa – Lo snellimento dell’interno coscia, delle gambe in generale ed anche dei glutei, si può ottenere anche praticando la corsa. Affinchè sia efficace si raccomanda di iniziare questa pratica sportiva in modo graduale, passando dalla camminata veloce a pochi minuti di corsa, salvo poi aumentare il tempo di durata dell’esercizio man mano che sentiamo migliorare la nostra respirazione sotto sforzo ed aumentare la nostra resistenza fisica.

Lascia un commento