I trattamenti per la cura delle macchie della pelle del viso

Le macchie sul viso possono comparire per diversi ragioni, come un’eccessiva esposizione al sole o l’uso di certi prodotti cosmetici. Una buona cosa da fare per prevenire questo problema, è di assumere cibi ricche di antiossidanti, vitamine A, C ed E, e minerali, come lo zinco e il selenio.

Rimediare con i prodotti cosmetici

Le creme per togliere le macchie di sicuro non mancano, dai cosmetici depigmentanti ai prodotti schiarenti, dove si possono trovare sostanze come l’arbutina o l’acido kojico. Se usati nella maniera corretta, nel giro di pochi settimane si possono ottenere degli ottimi risultati.

Se si ha una pelle sensibile, per prevenire queste macchie, bisogna usare una crema solare adatta, in modo da prevenire le macchie. Nel caso che queste ultime siano già comparse, è altrettanto importante applicarle, in modo da non peggiorare il problema.

Molte donne provano le più diverse di queste creme, ed alcune ne provano diverse prima di trovare quelle giuste. L’efficacia di questi prodotti dipende da diversi fattori, come la causa dell’insorgenza delle macchie, quanto sono estese e il tipo di pelle del soggetto che ne è affetto. Per sapere qual’è la crema più adatta, è meglio chiedere consiglio a un dermatologo.

Chi vuole essere sicuro sul contenuto dei prodotti, può provare a fare creme fai da te per viso. Ad esempio, si preparare una crema usando sei aspirine, ridotte in polvere con un mortaio, mescolandole in un recipiente con cinquanta grammi di yogurt naturale e cinquanta grammi di miele. Una volta ottenuto un composto omogeneo, si applica sul viso, lasciandolo riposare per venti minuti prima di risciacquarlo. Alla fine si applica una lozione idratante. Il trattamento con questa crema va ripetuto tre volte alla settimana.

Altri trattamenti e rimedi

Per rimediare alle macchie sul viso, si può ricorrere al peeling chimico, ovvero applicare una sostanza schiarente sulla cute. Ci sono due tipi di peeling chimici: ad uso cosmetico o ad uso dermatologico. Gli attivi più usati per questo trattamento, sono:

  • gli alfa e beta idrossiacidi, che si trovano principalmente nella frutta e nei vegetali;
  • l’acido retinoico, ovvero l’acido della vitamina A;
  • l’acido tricloroacetico, un acido carbossilico, usato solamente in ambito dermatologico.

Queste sostanze hanno un’azione depigmentante e favoriscono il ricambio cellulare, in modo da aumentare la perdita della melanina nello strato corneo.

Un altro trattamento per le macchie del viso, è la laserterapia. Con essa si colpiscono direttamente i tessuti della pelle colpita, lasciandola intatta, usando un laser termo frazionato.

C’è da dire che la terapia con il laser, non mostra dei risultati immediati. Il numero delle sedute varia a seconda dell’entità del danno, ma di solito la cura consiste in quattro sedute, da fare a un mese di distanza l’una dall’altra.

Questo trattamento è sconsigliato per chi soffre di problemi come l’herpes, e per tutta la sua durata non bisogna esporsi troppo al sole.

Il suo costo dipende dal numero di sedute e dalla grandezza dell’area trattata. In media il prezzo si aggira dai cento ai duecentocinquanta euro.

In conclusione, la scelta del trattamento adatto per risolvere il problema delle macchie è soggettivo e deve basarsi dalla causa e dall’entità del problema, nonché dal proprio tipo di pelle.

Lascia un commento