Fitness per mamme indaffarate

Diventare madri, pur essendo un’esperienza fantastica, ci stravolge la vita e così ci ritroviamo da un giorno all’altro catapultate dallo stato di donne piene di risorse, sempre curate e sempre in formissima, al ruolo di madri a tempo pieno oppure di madri lavoratrici che ammettiamolo è da considerarsi alla stregua di un doppio lavoro.

Addio quindi alle sedute di pilates, di zumba in compagnia delle amiche ancora single allo sbaraglio. Addio? Perché addio? Chi ha detto che con un bambino dobbiamo rinunciare alla nostra forma fisica?

Consigli per le mamme che vogliono effettuare attività fisica

In questo articolo, voglio darvi alcuni consigli preziosi da appendere allo specchio del bagno – io l’ho fatto! – per mantenere un aspetto curato anche se immerse fino al midollo in faccende domestiche, lavoro, pappe e pannolini. Se prima riuscivamo a ritagliarci un’oretta dopo il lavoro per la palestra, oggi dobbiamo cercare di sfruttare altri momenti, come la pausa pranzo oppure pretendere un aiuto dal nostro lui – altrimenti a che serve un compagno? -, lasciargli il bambino e dedicarci ad esempio a una mezz’ora di corsa rigenerante.

Quasi tutti i centri fitness e anche molti centri di yoga e di pilates hanno messo a punto pacchetti ad hoc per chi ha il tempo limitato e in quaranta minuti vuole ottenere buoni risultati. Quaranta minuti di attività fisica e un pranzetto veloce ma sano come un salutare piatto unico o un’insalatona è una pausa pranzo davvero intelligente. Capita spesso, però, di non poter allontanarsi dal lavoro o di non avere centri sportivi a portata di mano, né di poter lasciare il bambino ad anima viva neanche per un’oretta: possiamo allora affidarci alla tecnologia con attrezzi come la cyclette e lo step mentre il piccolo gioca o fa la nanna.

La crisi si fa sentire e se non ce la sentiamo di spendere soldi per un aggeggio che forse a lungo andare smetteremo di utilizzare, piazziamoci davanti al computer, sintonizziamoci su YouTube e navighiamo in cerca di lezioni di fitness: il nostro bambino si divertirà un mondo a vederci sgambettare e sudare. Attente però ai movimenti bruschi: le signore in video sono allenate, noi no!

Dunque, con questo articolo spero di avervi dato degli ottimi consigli, non mi resta che augurarvi un buon allenamento!

Lascia un commento